obblighi del datore di lavoro

manutenzione scaffalature

Frabetti, scaffalature metalliche industriali - home page
Area tecnica scaffalature e antisismica
Verifiche antisismiche, PRSES, obblighi, norme

Valutazione del rischio: il magazzino

La valutazione del rischio è uno degli obblighi del datore di lavoro sanciti dal d.lgs 81/08.
Il magazzino, in quanto parte integrante dell'attività dell'azienda, è uno degli ambiti sottoposti a tale obbligo.
Il rischio connesso alle scaffalature è costituito dalle problematiche di sicurezza intrinseca delle strutture, corretta formazione del personale sul buon utilizzo, mantenimento dell'integrità, prevenzione di danni ai componenti.

Norme tecniche di riferimento

Esistono normative di riferimento, che sono soprattutto le norme tecniche UNI EN 15635, UNI EN 15620. In base a tali norme, è prevista la creazione di un responsabile della sicurezza, e diversi livelli di attività di monitoraggio, fino all'appuntamento annuale con una verifica svolta da un consulente tecnico esterno nominato dall'azienda. Si tratta quindi di un'ispezione periodica avente carattere di ufficialità, che porta alla stesura scritta di un report tecnico.

Rischio sismico

Altro aspetto interessante da evidenziare è che, se gli obblighi del datore di lavoro prevedono la valutazione del rischio (da 81/2008), il rischio sismico è senz'altro un tema da non sottovalutare in un paese la cui area è classificata sismica al 70%... Però questa osservazione non è scritta in nessuna legge, se si escludono le zone terremotate dell'Emilia, quindi la scelta e la responsabilità sono del datore di lavoro.

Ispezioni periodiche ed obblighi di verifica

Secondo la norma tecnica UNI EN 15635, l'azienda nomina un proprio dipendente "persona responsabile dell'attrezzatura di immagazzinaggio". Questa figura (il PRSES) ha l'onere di mantenere in efficienza e in sicurezza le scaffalature, tramite attività di monitoraggio quotidiano (organizzando un sistema di collaborazione con tutti i lavoratori che utilizzano il magazzino), e programmando attività di controllo e verifiche periodiche delle scaffalature, definendo sotto la propria responsabilità la frequenza delle verifiche, in funzione delle caratteristiche del magazzino.
Per rispondere agli obblighi ispettivi che il PRSES ha in carico (o direttamente il datore di lavoro), uno degli strumenti più efficaci è l'affidamento di verifiche periodiche ad un consulente esterno.
L'ispezione periodica alle scaffalature può svolgersi con cadenza annuale nella maggior parte dei magazzini, ma è più frequente in ambienti lavorativi dove il rischio connsesso alle attività di immagazzinaggio è valutato maggiore.
scaffalature portapallets, sicurezza ed ispezioni
Vai alla home page di Frabetti scaffalatureinvia una mail per richiedere un preventivo, informazioni o consulenza tecnicarichiedi informazioni e consulenza su scaffalature metalliche e arredi